sempre meglio che lavorare

E alla fine oggi è il 14 febbraio e alle 18 ci si vede alla libreria Odradek (via dei Banchi Vecchi, 57, Roma) a parlar male di Cupido e bene di San Valentino dei fessi. Ci saranno un po’ di autori, l’editore di 80144 e la giornalista Sonia Oranges.
Sempre in giornata, durante la trasmissione Babel, Radio Popolare parlerà del libro e manderà in onda una mia breve intervista.
Infine, per chi se la fosse persa, ecco come ho riassunto semiseriamente la serata del 5 febbraio dei Libri in testa.
(Pare che oggi sull’Urbe pioverà. Speriamo non troppo. O forse sì, che le giornate di pioggia possono riservare strane sorprese, come in quel fumetto che ho letto un po’ di tempo fa).

vai via neanche due giorni

E ti ritrovi San Valentino dei fessi recensito da Alessandra Cascino per l’ASCA e da Sara Mostaccio per Blog Libri.

(Nel frattempo, dall’ottimo reading bolognese, porti via le canzoni di un cantautore di cui non potrai più fare a meno. E il vino, e le ore piccole, e i portici, e le librerie ogni due marciapiedi, e l’università più antica del mondo, e il centro tutto bello e tutto vicino, e le mie solite fisse per Bologna che appena sono scesa dal treno Roma s’è offesa e da tre ore non mi parla più).

Ma che davero davero volevate regalare Moccia?

Sto per andare a Bologna, dove dileggeremo Cupido in una delle mie librerie preferite: musica, reading e quattro chiacchiere.

Oggi 11 febbraio, ore 21.30

Libreria Modo Info Shop, via Mascarella 24b, Bologna: San Valentino dei fessi, 80144 edizioni.

Intervengono:
Paolo Baron, editore e curatore
Simone Arminio e Nadia Terranova, autori
Kain Malcovich, disegnatore e autore delle illustrazioni
interventi musicali del cantautore Mirco Menna

(ve lo suggerisce pure l’ANSA. Ma che davero davero pensavate di festeggiare il 14 con Moccia e Alberoni?)

ucci ucci, il 14 si avvicina

San Valentino dei fessi recensito sul Giornale.
«Ebbene, se volete redimervi, o provare il brivido della trasgressione stendendo un velo pietoso di sarcasmo e autoironia su ristorantini, cinemini e regalini, leggete i racconti di San Valentino dei fessi, sottotitolo Perché ti amavo ieri e ti amerò domani (80144 edizioni, pagg. 182, euro 10)».

il meglio della rete secondo me #6 e altri piccoli piaceri

La rubrica del venerdì mattina (e di altri giorni e di altre ore a seconda del tempo e dell’umore).

  • Un blog che mi piace (e a cui rubo spesso foto e disegni).
  • Pure l’ANSA vi consiglia di fesseggiare san Valentino con la nostra antologia (e dice pure che se non hai lo Smartphone sei out, cosa che io sono irrimediabilmente).
  • Un altro blog che mi piace, però di cucina. Lise Charmel è adorabilmente brava e ha questo nick name che glielo ruberei da quando la conosco.
  • Chi è a Bologna domani, sabato 5 febbraio? Io sono nella “mia” Roma a parlare di gastronomia letteraria alla libreria Croce dalle 18 in poi, però se avessi il dono dell’ubiquità prenderei il treno e andrei a sbavare su Guccio che presenta il suo libro alla libreria Ambasciatori di via Orefici, un luogo meraviglioso su tre piani dove spenderei le tredicesime che non percepisco in cibo e libri, libri e cibo, eccetera.
  • Mi piace troppo la mascherina della grande Lulusion e vi saluto con lei. State bene.

(cose e) il meglio della rete secondo me #5

  • Un blog che mi piace. Perché chi lo scrive scrive bene. E arriva. Punto.
  • Indossare libri? Sepoffà.
  • Recensione di San Valentino dei fessi su Cooletto (ah ah ah).
  • Primo febbraio. Primo giorno dopo i (o ultimo dei, a seconda della versione) tre della Merla. Immagino che bisognerebbe fare un bilancio del primo mese del 2011 e come sempre di fronte ai bilanci io mi arrendo. So solo che ieri ho mangiato una crostata alla pasta di mandorle e arance che mi ha fatto resuscitare, innaffiata da chiacchiere belle e vino cileno. Qui.

‘o criaturo

Più o meno da oggi è in libreria ‘o criaturo.

Una cosa che non vi ho ancora detto è che ci sono i videocommenti alla fine di (quasi) tutti i racconti: si accede tramite codice QR, sempre se avete uno smartphone o qualcosa che gli somiglia.
(Io ho un telefonino dell’ottantadue: evito di rivedermi/risentirmi e millanto un po’ di dignità però prima o poi non resisterò a sbirciare quelli degli altri).

calendario gennaio-febbraio 2011

Un po’ di date e luoghi dove mi trovate nelle prossime settimane.

PRESENTAZIONI MIE:

PRESENTAZIONI DI LIBRI ALTRUI:

  • 26 gennaio, ore 17.30, libreria Mondadori, via Piave 18, Roma
    Presento il libro di Mario Gelardi Liberami dal male. La vera storia di Marco Martese, edizioni Ad Est dell’Equatore. Saranno presenti l’autore e Pino Strabioli.
  • 31 gennaio, ore 18.00, libreria Fanucci, piazza Madama 8, Roma
    Presento il libro di Alessandro Gallo Agguantame, edizioni Il punto di partenza. Sarà presente l’autore. A seguire aperitivo.
  • 25 febbraio, ore 18.00, libreria Fanucci, piazza Madama 8, Roma
    Presento l’esordio di Mascia Di Marco, Nel cemento, edizioni Fernandel. Sarà presente l’autrice e interverrà la libraia Antonietta Baiocco. A seguire aperitivo.

Da spettatrice invece mi trovate sicuramente a sentire Cristina Donà che presenta il suo nuovo album alla Feltrinelli di via Appia il 25 gennaio alle 18 e Luigi Bernardi che parla del suo nuovo libro con Giancarlo De Cataldo allo spazio Fandango il 2 febbraio alle 17.30.
Il 13 febbraio fate un salto al Micca Market dalle 18 in poi: Isabella Borghese espone e vende la sua collezione Livres e Bijoux in Cousin, gioielli ispirati ai libri di cucina. Madrina della collezione è la nostra antologia Scrittori in cucina, ideata e curata da me e Francesca Bonafini per le edizioni Jar.
See you soon.