Piccoli maestri per Amatrice

Ecco cosa faremo, cosa potete fare anche voi.

[copio e incollo dal blog di Piccoli maestri:]

A un mese dalle scosse che hanno colpito Amatrice, Accumoli e i paesi vicini, l’associazione di volontariato culturale Piccoli Maestripresenta un’iniziativa a sostegno delle zone terremotate. In collaborazione con il quotidiano Repubblica, la casa editrice Laterza eRadio 3. A partire da metà ottobre, o comunque appena sarà possibile, scrittori e scrittrici incontreranno studenti e studentesse delle scuole danneggiate dal sisma. Racconteranno dei libri, come di consueto, ma contemporaneamente raccoglieranno delle storie. Dai ragazzi, dagli psicologi, dai professori.

Queste storie diventeranno dei racconti, questi racconti formeranno un’antologia che verrà pubblicata da Laterza alla fine dell’anno scolastico e distribuita da Repubblica su larga scala. Radio 3 insieme a Repubblica seguirà il percorso dei Piccoli Maestri durante l’anno scolastico; alcuni dei racconti verranno pubblicati in anteprima sul giornale o letti alla radio. Il ricavato della vendita dell’antologia (gli autori rinunceranno ai diritti legati alla pubblicazione) verrà consegnato alle scuole per costruire una biblioteca o qualsiasi cosa sia necessaria. Scrittori e scrittrici che vogliano aderire all’iniziativa, o chiunque voglia aiutarci a tracciare una rete di contatti di supporto, possono mettersi in contatto con l’associazione scrivendo all’indirizzo piccolimaestri.info@gmail.com.

amatrice_1

Le immagini appaiono su gentile concessione di Chiara Pasqualini che ringraziamo.

Piccoli Maestri al Baobab

I Piccoli Maestri saranno a Baobab, lunedì 25 luglio, dalle 19 in via Cupa, proprio dietro la stazione Tiburtinaper una maratona di lettura.

Ci hanno chiamato i volontari del Baobab Experience (https://www.facebook.com/BaobabExperience/?ref=ts&fref=ts), che da un anno accolgono i migranti in uno spazio minuscolo e non attrezzato. Hanno bisogno di attenzione, che si parli di questo posto che non ce la fa più. Una tendopoli di fortuna, materassi donati, la strada, non permettono di vivere decentemente.

Chiedono alle istituzioni una sede adeguata, dove continuare a fare il loro lavoro, un luogo fisico dove poter accogliere con dignità e rispetto questa gente che lascia o fugge dai paesi d’origine e si ritrova addosso un carico di sofferenze già duro da portare.

Ribadiamo anche noi la richiesta: il rispetto per gli esseri umani è rispetto per se stessi.

Noi ci saremo, con le parole degli altri, degli scrittori e le scrittrici che amiamo. Come facciamo ormai da anni: leggiamo, per tenere viva l’attenzione, per divertirci, perché questo è il nostro modo di stare nel mondo e renderlo un po’ meno faticoso.

https://www.facebook.com/events/1034291990017257/

welcome

 

Più libri più liberi 2014

Domani comincia la fiera, mi ci trovate due volte, domani (cioè giovedì) e domenica.

Giovedì 4 dicembre 2014 ore 11 Sala Diamante
Letteratura e scuola. La scuola narrata in letteratura e la letteratura promossa e vissuta a scuola.
Incontro con Nadia Terranova (scrittrice, Piccoli Maestri), Eraldo Affinati (scrittore). Interviene Gioacchino De Chirico. Con la partecipazione degli studenti dei bibliopoint di Roma.

Sabato 6 dicembre ore 12 Sala Corallo
Presentazione del libro Dai un bacio a chi vuoi tu di Giusi Marchetta.
Intervengono l’autrice e Nadia Terranova.
A cura di Terre di Mezzo editore.

più libri più liberi

Piccoli maestri a Libri come

Domani (lunedì 10 marzo) alle 10.00, all’Auditorium di Roma, io e Igiaba Scego duetteremo con un gruppo di studenti su Ragione e sentimento di Jane Austen e Mare di papaveri di Amitav Ghosh. Si tratta del primo dei quattro incontri dei Piccoli maestri con le scuole all’interno del festival Libri come.
Sabato 15 marzo alle 19, invece, Elena Stancanelli e Lorenzo Pavolini racconteranno il progetto.
Qui il calendario dei nostri incontri; qui il programma completo del festival.

LogoFestaLibro

“o forse perché è notte e vivo strani fantasmi e sogni vani che danno quell’ipocondria ben nota”

Uno: sul blog dei Piccoli maestri racconto la lettura di Tutti i giovani tristi di Fitzgerald  al liceo Cavour, uno dei migliori incontri mai fatti da quando sono piccola maestra.

Due: sul blog di Valentina Aversano si inaugura la rubrica hornbyana “Cinque libri”. Comincio io con i cinque libri che mi hanno fatto venire l’insonnia. Fossimo sul tuitter direi: #FF, seguitela, lei e la rubrica.

Tre: si parla d’insonnia e una canzone di notte ci sta sempre bene.

leggere Fitzgerald al Colosseo

Più libri più liberi «è la fiera più sgarrupata dell’editoria italiana, e anche quella a cui sono più affezionata» (autocit.). Quest’anno ci sto in veste di piccola maestra, a leggere Fitzgerald al liceo Cavour e ovviamente all’incontro di venerdì in fiera.

[di seguito, estratto dal post dei piccoli maestri:]

Venerdì 6 dicembre ore 16.00 Sala Turchese
Vengo a raccontarti una storia
I Piccoli Maestri nelle scuole d’Italia
intervengono Emiliano Sbaraglia e Elena Stancanelli
(qui è possibile prendere visione del programma completo della fiera)

I libri che proponiamo in questo mini ciclo di appuntamenti appartengono al catalogo degli editori presenti in fiera. Ringraziamo di cuore minimum fax e Del Vecchio Editore per averci fatto dono di alcune copie dei libri scelti per questi incontri; sarà un piacere regalarli agli studenti che incontreremo lungo la strada.

A seguire il calendario degli appuntamenti dei Piccoli Maestri nelle scuole, all’interno del programma più ampio di Più libri più luoghi (27 novembre/4 dicembre).

Federico Platania e Roberto Carvelli – giovedì 28 novembre –
Istituto Statale Gelasio Caetani in Viale Mazzini, 36
Cattedrale, Raymond Carver (minimum fax)

Chiara Mezzalama – giovedì 28 novembre –
Liceo scientifico Archimede Pacinotti in Via Montaione, 15
Una metamorfosi iraniana, Mana Neyestani (Coconino Press)

Monica Bartolini – venerdì 29 novembre –
I.T.S.G.C. Federico Caffè in V.le di Villa Pamphili, 86
L’impronta della volpe, Moussà Konaté (Del Vecchio Editore)

Elena Stancanelli – martedì 3 dicembre –
Liceo classico G.B. Morgagni in Via Fonteiana, 125
La piazza del diamante, Mercè Rodoreda (La nuova frontiera)

Nadia Terranova – mercoledì 4 dicembre –
Liceo Scientifico Cavour in Via delle carine, 1
Tutti i giovani tristi, Francis Scott Fitzgerald (Mattioli)

Igiaba Scego – mercoledì 4 dicembre –
I.T.I.S. Galilei in Via Conte Verde, 51
La pelle che ci separa, Kym Ragusa (Nutrimenti)

cop Tuena

#27giugno2013

Giovedì 27 giugno a partire dalle ore 21, al Circolo degli Artisti (non sapete dov’è? Ma non ci crede nessuno, comunque: Via Casilina Vecchia 42, Roma), ci sarà una festa a sostegno dell’Associazione Piccoli Maestri.
Chi siamo lo sapete già, cosa facciamo anche. Se se vi volete ubriacare, se volete ballare, se volete stare in un angolo immusoniti a guardare gli altri che rimorchiano, se volete parlare di libri, se volete parlare di politica o del clima, se non volete dire niente ma ci volete sostenere e basta: vi aspettiamo, accorrete numerosi.

the party
#27giugno2013

è un mondo senza futuro, ma da Affile son soddisfazioni

Dato che son giorni duri per tutti, una buona notizia: una battaglia s’è vinta, Zingaretti ha sospeso il finanziamento dell’obbrobrio di Affile. Un grazie specialissimo a Igiaba Scego (leggete cosa dice su Internazionale) e a tutti quelli che se ne sono interessati, anche a chi, passando da qui, aveva firmato la petizione. Vorrei tanto avere la bacchetta magica e convogliare quei soldi verso la Biblioteca Ursino Recupero, ma sono sicura che anche restando nel Lazio avranno una destinazione migliore. Del resto, non è difficile.

Poi, visto che ultimamente le notizie su questo blog vanno sempre a coppie, e che le cose che scrivo e che dico poi son sempre le stesse, torniamo ai Piccoli Maestri: Maria Grazia Bonavoglia ne scrive e intervista me e Tiziana Albanese, qui su Sul Romanzo.

Chiudo il cerchio coi giorni difficili, cioè da dove sono partita. Lo so: peggio di così non si può. Ci ho pensato tutte le sante notti insonni di questa settimana (la Passio della sinistra italiana, da qualsiasi prospettiva la si guardi). Niente, l’unico bicchiere mezzo pieno è quello prospettato dal solito genio di Altan. Buon relax a tutti.

922715_503230106391223_98442558_n

(duecosedue)

Uno, Piccoli maestri: lunedì alla biblioteca Elsa Morante di Ostia alle 10.30 leggo Le streghe di Roald Dahl, uno dei miei libri preferiti di sempre. Non l’avete letto? No? Ma siete matti? Recuperate subito, via. (Qui le prossime iniziative dei Pm).

Due, Librintesta: Giuseppe (aka Pino) Ierolli racconta a Rai Letteratura chi siamo, dove andiamo, cosa ci stiamo a fare. Mi son messa comoda e ho preso appunti anch’io. Enjoy it.

piccoli maestri, grandi libri, piccoli e grandi uditori

Mercoledì 6 febbraio, ore 17
Scuola Iqbal Masih – Via Ferraironi n.38, Roma
Nadia Terranova legge Le botteghe color cannella di Bruno Schulz
L’incontro è aperto ad alunni e genitori.

Qui tutti i prossimi appuntamenti dei Piccoli Maestri. A proposito del progetto dico due parole qui, intervistata dal blog di Graphe Edizioni.
[Mentre qui c’è altra rassegna stampa recente].