racconti per Nisida, isola d’Europa

Dal blog di Maria Franco:

“Il libro – che racchiude gli scritti di sei autrici, Emilia Bersabea Cirillo, Daniela de Crescenzo, Antonella del Giudice, Antonella Ossorio, Patrizia Rinaldi, Nadia Terranova, introdotti da un racconto di Maurizio de Giovanni e da uno splendido sonetto di Yves Bonnefoy, tradotto da Valeria Cacace; copertina di Cecila Latella – è stato amichevolmente edito, fuori commercio, da Mario Guida.

Con i Racconti per Nisida, isola d’Europa, si conclude la trilogia narrativa del progetto Nisida come Parco letterario, cui stiamo ancora lavorando.
Il libro sarà ufficialmente presentato a Nisida il 3 maggio”.

Il mio racconto si intitola Marinai e guerriere ed è stato ispirato dalla storia di Porzia e Bruto. Con Maria Franco e i ragazzi dell’Istituto Penale Minorile, e poi da sola, nell’autunno scorso ho lavorato su tre parole: amore, morte, solitudine. Le tre parole attorno cui credo valga la pena scrivere.
Partecipare a questa esperienza è stato uno di quei momenti di frontiera che a volte capitano nella scrittura. Di questo, del lavoro che fa ogni giorno e di altre cose che non sono brava a dire, ringrazio Maria. Qualche tempo fa, qualcuno un pochino più importante di me l’ha ringraziata così.

“Caro diario ti scrivo” con Maria Franco, a Nisida

Alla lettura dei racconti di Patrizia Rinaldi e Nadia Terranova l’aula ha trattenuto le parole nel suo spazio, le ha sospese nell’aria, evitando che volassero via dalle finestre, e le ha fatte depositare piano, come magica polvere d’ali di farfalla, negli anfratti nascosti dell’anima. Al loro quasi impercettibile splash, è come se una piccola luce avesse cominciato a brillare.
Maria Franco

Dal 1984 Maria Franco coordina le attività didattiche del carcere minorile di Nisida. Recentemente ha deciso di lavorare insieme ai ragazzi su Caro diario ti scrivo: l’emozione provata leggendo il suo diario di classe su questa esperienza è indescrivibile.