il meglio della rete #14 e blablabla

  • Librerie indipendenti e librerie di catena: non ne potete più di quelli che vanno sostenendo contrapposizioni manichee? Ecco cosa ne pensa un’intelligente e libera “piccola” libraia;
  • per tutti quelli che come me conducono una battaglia contro la concezione fallometrica della letteratura, di cui ho già parlato (“questo testo non è abbastanza grosso quindi non lo pubblichiamo/non lo leggiamo”), scoprire questo blog dedicato ai libri brevi sarà una goduria;
  • volete fare una vacanza in Sicilia? Vi invidio, innanzitutto, è l’isola più bella del mondo. Mica sarò di parte. Comunque, a parte chiedere consiglio a me che non ci abito da quasi dieci anni, mettetevi quest’ottimo portale tra i preferiti;
  • e per concludere: Mabel Normand. Che c’entra? Nulla. Ma se non la conoscete merita. E ha i capelli che ho io per ora.