Gli anni al contrario, Bruxelles e Liegi

Mercoledì 8 marzo 2017, alle 19:00, all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles (Rue de Livourne, 38) parleremo degli Anni al contrario, con Mariarosa Bricchi. Ingresso libero. L’incontro fa parte della rassegna Storie italiane – voci di romanzo (qui il programma completo).

Il giorno dopo invece sarò a Liegi:
LA FONDAZIONE EURITALIA È LIETA DI INVITARVI ALL’INCONTRO CON NADIA TERRANOVA
Presentazione del libro Gli anni al contrario (Einaudi) vincitore del premio Bagutta Opera Prima 2016
Moderatore: Domenico Simone
Maison de la Presse, Ville de Liège | giovedì 9 marzo, ore 18:30
Iniziativa promossa dalla Fondazione Euritalia (Liegi) e dall’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles. Nell’ambito della rassegna “Paesaggio Italiano”.

 

Una risposta a "Gli anni al contrario, Bruxelles e Liegi"

  1. Molto bello l’incontro di ieri all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles.
    Per più di due ore si è parlato di questa bellissima e struggente storia d’amore e di passione, dei personaggi che la alimentano e delle loro aspirazioni, senza tralasciare il contesto geografico e sociale.
    Ieri, giornata della donna, ci siamo ritrovati a parlare della storia di un uomo, Giovanni, che nel suo tragico destino permea la vita di chi lo circonda. Ma questa è anche la storia di una donna che nonostante i suoi silenzi e il suo fingere di non capire, affronta la quotidianità della vita, mettendo da parte le sue aspirazioni. Non è forse quello che fanno tante donne?
    Grazie a Nadia Terranova per averci dato qualche indizio in più sulla nascita del libro. Mi è venuta voglia di rileggerlo una seconda volta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...