Natale acido

Martedì 20 dicembre, ore 22.00

NATALE ACIDO 2016nataleacido

Racconti e canzoni velenose come antidoto alle solite feste

Per chi del Natale non sopporta le luminarie esagerate, le bontà esibite, le parabole mielate, le pubblicità martellanti, il traffico impazzito, l’albero accessoriato; per chi su questi nostri Natali urbani, commerciali e nevrotici sa anche scherzare.

Musicisti, scrittori professionisti e scriventi occasionali si danno il cambio al microfono, nel corso di una serata acida, leggera e divertente!

Alla serata partecipano Daniele Miglio e Dina Giuseppetti, Paola Soriga, Alessandra Farro, Flavio Soriga, Nadia Terranova, Claudio Morici Melissa P, Carlo De Ruggieri, Giordano Meacci, Fernando Masullo. Chitarra polifrastica e tamburello onomatopeico: Ivan Talarico

“Col naso all’insù” – debutto ad Arezzo

COL NASO ALL’INSÙ (2016)

da un’idea di Giorgio Rossi
una produzione Associazione Sosta Palmizi
una creazione di Giorgio Rossi, Elisa Canessa, Federico Dimitri e Francesco Manenti
Percorso drammaturgico Nadia Terranova
interpreti Elisa Canessa, Federico Dimitri e Francesco Manenti
costumi Roberta Vacchetta
illustrazioni e scenografie Francesco Manenti
spettacolo adatto a un pubblico dai 4 anni 

Siamo a Kronos, un luogo senza tempo dove lavorano tre bizzarri figuri in camice medico. Precisione, efficienza, natalità: qui si decide il destino di ogni nascituro, qui lo si spedisce ai futuri genitori secondo rigide, imperscrutabili regole che nessuno, fin dai tempi di Adamo ed Eva, ha mai messo in discussione. Finché un giorno un futuro bambino si ribella: proprio non gli va che qualcuno decida per lui. Vuole scegliere da solo. Ma non si possono scegliere i propri genitori. O forse sì… Nel corso dello spettacolo vengono mostrati, raccontati e danzati diversi tipi di mamme e papà: buffi, giocosi, teneri ma anche arrabbiati, nervosi, assenti. Infinito è il catalogo dei candidati, e infinite le sfumature che ciascuno di loro nasconde, perché dietro le apparenze c’è sempre qualcosa di inaspettato. Su chi cadrà la scelta?
Col naso all’insù è un libero gioco in cui le emozioni e i comportamenti diventano spunto per la creazione di un momento spettacolare tra parola, danze, clownerie e musica. È un inno al potere dell’immaginazione e della libertà. Un’occasione per divertire, stupire, e delicatamente far riflettere.

col-naso-allinsu

Lessico di una scrittrice

Circolo dei lettori
Via Bogino 9, 10123 Torino

lunedì 5 dicembre ore 18.30
Vita immaginaria
con Nadia Terranova
Nel suo parlar di notte, Natalia Ginzburg ha incontrato un popolo vanitoso e brulicante di piccolissimi nani neri, poi ha amato il principe Sergio, infine ha fatto vivere e morire persone vere.Nella mente c’è un universo parallelo, una vita immaginaria che quando s’incontra e scontra con la vita reale a volte vince, a volte perde.Molto attiva nei bambini, rimane negli adulti, perché è degli uomini, che anche nell’immaginazione fanno i conti con il mondo.