Salerno, Tadeusz Kantor e Bruno Schulz

Si svolge in questi giorni a Salerno la settimana kantoriana, nell’ambito della quale una giornata sarà dedicata a Bruno Schulz. Finalmente potrò vedere lo spettacolo teatrale del Progetto Brockenhaus (qui un trailer) che inseguo da tempo, e poi ci saranno le prime copie di Bruno il bambino che imparò a volare in edizione economica, cioè con copertina morbida e con un prezzo più basso (da qualche tempo era esaurito e Orecchio Acerbo ha deciso di ristamparlo così – per l’arrivo nelle librerie credo bisognerà aspettare ancora un po’).
Qui il programma della rassegna.

Giovedì 5 novembre all’Auditorium Salerno Solidale del Centro sociale, in via Raffaele Cantarella a Pastena, alle ore 19,30 conversazione con Nadia Terranova, “Bruno il bambino che imparò a volare”; alle ore 20,30 Progetto Brockenhaus – Sosta Palmizi presenta “Bruno”, spettacolo vincitore del 22° Festival Internazionale di Teatro di Lugano, dedicato a Bruno Schulz, grande maestro della letteratura polacca del Novecento; regia e interpretazione Federico Dimitri, Elisa Canessa.  È da un racconto di Schulz che Kantor diede vita a “La classe morta”.
Ingresso 10 euro. Info e prenotazioni: colloquisalerno@gmail.com e 393/0589555

locandinakantoriana-208x300

Leggere Pasolini – scrittori artisti e lettori leggono Pasolini

2 novembre 2015
Casa delle Letterature
Piazza dell’Orologio, 3
Roma
A partire dalle 17.30

Rosetta Loy, Beppe Sebaste, Franco Buffoni, Elio Pecora, Biancamaria Frabotta, Nadia Terranova, Ginevra Bompiani, Paolo Di Paolo, Andrea Di Consoli, Igiaba Scego, Stefano Gallerani, Tommaso Giagni, Andrea Caterini, Giorgio Ghiotti, Simone Nebbia, Francesca Gatto e altri.

Intervengono i collaboratori del numero monografico su Pasolini della rivista Orlando Esplorazioni: Giorgio Biferali, Massimo Castiglioni, Alexandra Censi, Alessio Dimartino, Margherita Gravagna, Federica Guzzon, Vincenzo Mastropirro, Enrico Meloni, Michela Monferrini, Caterina Mongardini, Francesca Santucci, Massimo Turtulici, Francesco Zani.

Tutti i lettori interessati potranno potranno leggere una pagina di Pasolini che amano.

Il musicista Giulio Pantalei, chitarra e voce, suonerà alcune canzoni scritte da Pier Paolo Pasolini.


[Spoiler] io leggerò da qui:
lettere-luterane-foto