Una donna indipendente, Elizabeth von Arnim

Per la stagione 2015/2016 tornano i libri in testa con quattro serate, cominciamo domani 29 ottobre con un faccia a faccia con Elizabeth von Arnim e Una donna indipendente.

Così Giuseppe Ierolli presenta la serata:

Nella prefazione a un’edizione del 1894 di Pride and Prejudice di Jane Austen, George Saintsbury scrisse: “Nei romanzi degli ultimi cento anni c’è un vasto numero di giovani donne delle quali sarebbe un piacere innamorarsi; […] Ma per viverci e sposarla, credo proprio che nessuna possa competere con Elizabeth Bennet.”
Non si può non essere d’accordo con queste parole di Saintsbury, che però non aveva avuto il piacere di conoscere Rose-Marie Schmidt, la protagonista di Una donna indipendente di Elizabeth von Arnim, un libro di quelli che invogliano a rallentare la lettura per paura di arrivare all’ultima pagina.
Se non l’avete ancora fatto correte a leggerlo: il candore, la grazia, l’ironia e l’intelligenza di Rose-Marie vi conquisteranno. E poi, anche se siete devoti lettori austeniani, vi troverete in dubbio su quale eroina sposare.

Giuseppe Ierolli

loc291015

Giovedì 29 ottobre 2015, ore 19.15
Libreria Altroquando
Via del Governo Vecchio, 82/83 – Roma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...