Falsi d’autore da Altroquando

Igiaba Scego, Elena Stancanelli e Nadia Terranova presentano il libro di Daniele Petruccioli

Falsi d’autore
Guida pratica per orientarsi
nel mondo dei libri tradotti
Quodlibet

sarà presente l’autore
venerdì 19 dicembre
ore 19.00
Libreria Altroquando
Via del Governo Vecchio 80
Roma

petruccioli-falsi-autore-copertina-b

“Chi pubblica un testo in traduzione spesso fa di tutto per tenercelo nascosto. Perché? Cosa c’è sotto? Come mai sul libro quasi non c’è scritto che è una traduzione? Come mai è così difficile capire chi l’ha fatta? E soprattutto per quale motivo molto spesso non c’è niente, ma assolutamente niente, ma proprio niente nel modo più inverecondo e totale, sull’idea che a quella traduzione soggiace e sulle tecniche impiegate per portarla a termine?Perché? È il traduttore che non vuole? Non glielo fanno dire? Tutt’e due le cose insieme? Mi sembrano domande importanti per chi legge libri tradotti.”

Daniele Petruccioli è nato a Roma, dove vive. Per anni si è occupato principalmente di teatro. Dal 2005 collabora come traduttore, scout e editor con diverse case editrici. Tiene regolarmente laboratori di traduzione e insegna traduzione dal portoghese all’università di Roma Tor Vergata. È la voce italiana di Dulce Maria Cardoso e Philippe Djian. Fra i suoi autori: Will Self, Luandino Vieira, Anouar Benmalek. Nel 2010 ha vinto il premio “Luciano Bianciardi” per la traduzione del romanzo Lettere di Mark Dunn (Voland 2008).

Qui il podcast dell’autore a Fahrenheit.

Più libri più liberi 2014

Domani comincia la fiera, mi ci trovate due volte, domani (cioè giovedì) e domenica.

Giovedì 4 dicembre 2014 ore 11 Sala Diamante
Letteratura e scuola. La scuola narrata in letteratura e la letteratura promossa e vissuta a scuola.
Incontro con Nadia Terranova (scrittrice, Piccoli Maestri), Eraldo Affinati (scrittore). Interviene Gioacchino De Chirico. Con la partecipazione degli studenti dei bibliopoint di Roma.

Sabato 6 dicembre ore 12 Sala Corallo
Presentazione del libro Dai un bacio a chi vuoi tu di Giusi Marchetta.
Intervengono l’autrice e Nadia Terranova.
A cura di Terre di Mezzo editore.

più libri più liberi

il poetario dell’avvento 2014

L’anno scorso fu il librario, con citazione e copertina di un libro al giorno, poche ma inderogabili regole: dovevano essere usciti nel 2013 e non dovevo averne mai scritto, né qui né altrove (lo raccontavo in questo video a Rai Letteratura).
E quest’anno?, mi hanno chiesto, dai che dobbiamo fare i regali di Natale. I miei quattro amici sono così, molto pragmatici.
Molto bene, ho pensato, quest’anno si regala la poesia (senza altre regole).
E poi ho appena cambiato telefono e devo omaggiare i quattro amici che mi prendono in giro da mesi fino allo sfinimento, devo dimostrar loro che sfoca benissimo anche quello.
E poi c’è questo fatto di Tumblr che è una piattaforma che mi piace, e mi piace tornare a trovarla una volta l’anno.
E poi c’è questa cosa che dicembre lo adoro e a dicembre mi annoio, dicembre non mi passa mai e quest’anno più del solito, perciò fotografare poesie mi pare un buon modo di giocare a carte con l’ansia.
E allora da ieri al ventiquattro sono qua:
http://poetariodellavvento.tumblr.com/

P.S.
A complemento di post, la foto di Cesare Pavese e Constance Dowling, i cui visi intravedete nella testata del tumblr, ecco: quella foto lì però per intero (che poi forse è la mia foto preferita dell’universo).
pavesedowling