e pur di non lavorare sarebbero disposti perfino a lottare

Non so se poi sia andata davvero così o se a questa insurrezione abbiamo piuttosto sempre preferito la polifemesca  passeggiata attorno all’Etna. Non so neppure se sia tecnicamente così ovvero se la particolarità della regione non stia proprio nell’essere nata e non dominata dagli incroci. Però è bello che della mia isola a triangolo se ne siano occupati anche quei due signori, e dunque per la serie “ricevo e volentieri pubblico”, ecco:

“In tutta la storia della razza umana nessuna terra e nessun popolo hanno sofferto in modo altrettanto terribile per la schiavitù, le conquiste e le oppressioni straniere, e nessuno ha lottato in modo tanto indomabile per la propria emancipazione come la Sicilia e i siciliani. Quasi dal tempo in cui Polifemo passeggiava intorno all’Etna, o in cui Cerere insegnava ai siculi la coltivazione del grano, fino ai giorni nostri, la Sicilia è stata il teatro di invasioni e guerre continue, e di intrepida resistenza. I siciliani sono un miscuglio di quasi tutte le razze del sud e del nord; prima dei sicani aborigeni con fenici, cartaginesi, greci, e schiavi di ogni parte del mondo, importati nell’isola per via di traffici o di guerre; e poi di arabi, normanni, e italiani. I siciliani, durante tutte queste trasformazioni e modificazioni, hanno lottato, e continuano a lottare, per la loro libertà”.

(Karl Marx-Friedrich Engels, Opere complete, Editori Riuniti, vol. XVII, pagg. 375-376, 1860).

(Carlino, NadiettaSicula, Fede. Berlino, ‘nzacco di anni fa)

4 thoughts on “e pur di non lavorare sarebbero disposti perfino a lottare

  1. Cara Nadia, ho saputo che a Drohobyč, durante il festival su Bruno Schulz, il 12 settembre si parlerà del Bambino che imparò a volare.
    Che voglia di volare – appunto – fin là.
    Sono così contento di sapere che il tuo Bruno continua il suo viaggio. Ci sono ancora molti mondi da raccontare.
    Molti complimenti.
    F

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...