ora chiamo Angela e glielo dico

Il due dicembre ho partecipato a questa serata all’Hula-Hoop, al Pigneto, Mnemo-matic, organizzata da Tropico del libro e SettePerUno. Era una serata per Angela, oggi novantenne, che negli anni Ottanta ha occupato quello che poi è diventato il centro anziani del quartiere. Avevano chiesto a tre scrittori (oltre me, Fabiano De Micheli e Claudio Delicato) di scrivere ciascuno un testo breve per un’attrice, Chiara Casarico, che ha anche musicato la serata. Ecco, non riesco a raccontarvela, la serata, perché è stata davvero bella e anche un po’ emozionante. Però se volete vedere qualche foto e leggere i testi eccoli qui, e in particolare qui c’è il mio, che è una via di mezzo fra un monologo e un racconto. Una sicula che scrive in romano? Non l’avevo mai fatto prima d’ora ma proprio non riuscivo a pensare in nessun’altra lingua per questo personaggio.
E ‘nsomma, questo mese nel mio quartiere ne succedono di cose belle (vedi anche ieri). E io, qui, mi sento sempre più a casa.

One thought on “ora chiamo Angela e glielo dico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...