il meglio della rete secondo me #avolteritornano [sì, ci sono ancora e anzi dovrei dire quelle due o tre cosette]

  • È nata una nuova casa editrice. Si chiama Fili d’aquilone, l’ha fondata il librointesta Alessio Brandolini (già ideatore e direttore dell’omonima webzine) e inaugura con due antologie poetiche, Poeti del Quebec e Palma reale di Jorge Boccanera. Il progetto grafico è di Mauro Maraschi. Presto aprirà anche alla narrativa e da settembre sarà distribuita in libreria. Per ora i volumi si possono acquistare direttamente dal sito o dalle librerie on line;
  • da ieri mi delizio con questo video, perché è una delle poche cose al mondo che mi mette voglia di ballare;
  • e poi c’è Il cavedio, che arriva tra pochi giorni in libreria: qui un’anticipazione di Elle.it;
  • e poi ancora sto rileggendo Il mago di Oz, nella stessa edizione Fabbri di quando ero bambina e sarò banale, banalissima, perché l’unica cosa che mi viene in mente è che *sembrapropriol’altroieri*.

Garofano Verde 2011

Questo fine settimana al Teatro Belli andrà in scena un mio corto liberamente ispirato all’Isola di Arturo di Elsa Morante.
Qui la presentazione della regista Francesca Staasch e tutto ciò che riguarda orari, prevendita e biglietti.

Ven 10 Giugno Sab 11 Giugno e Dom 12 Giugno alle ore 21
ALTRI AMORI dalla letteratura – corti teatrali a tematica omosessuale

drammaturgie di Giuseppe Battiato, Anita Cherubina Bianchi, Samuele Boncompagni Andrea Ciommiento, Rosalinda Conti, Carlotta Corradi, Angela Di Maso Ketty Di Porto, Michele Di Vito, Tina Guacci, Valeria Lucchetti, Stella Novari, Laura Pacelli, Nadia Terranova, Franca Zucca

con Dario Aita, Annalisa Cordone, Claudia Crisafio, Alessandro Epifani, Antonio Gargiulo, Gabriele Linari, Gianantonio Martinoni, Alessandro Porcu, Simonetta Solder

regia di Francesca Staasch
assistente alla regia Paolo Sirignani

Officina teatrale al Teatro Belli

TEATRO  BELLI, Piazza S. Apollonia 11/a – tel. 06/5894875.”OFFICINA TEATRALE”,diretta da Rodolfo di Giammarco,31 maggio/1 giugno/2 giugno,ore 21,00,LE DIFFIDENZE SESSUALI(verso l’altro, o verso il proprio sesso)3 giugno/4 giugno/5 giugno,ore 21,00 FIGLI DI MOSTRI.

Biglietto unico: 5 euro.

Tredici corti teatrali in tema di diffidenze verso l’altro o verso il proprio sesso, o verso il sesso tout court, e quindici corti teatrali indaganti lo status di chi è erede di soggetti considerabili a vario titolo mostruosi, costituiscono il traguardo drammaturgico di un laboratorio di otto mesi, l’Officina teatrale, che si sviluppa attraverso un work in progress di scritture, di cantieristica di copioni brevi già più volte testati e messi in voce per sondare fenomeni delicati e scomodi come quelli dell’allergia alla sfera di un gender, a un rapporto con le altre o con la propria identità, o come quelli che registrano l’ardua condizione di discendenti da soggetti che la società considera orchi, aguzzini, ladri d’anime. Con distinti linguaggi, libere sottotematiche, variabili tensioni e disgiunte ambientazioni, i primi tredici corti e i secondi quindici vanno a comporre due spettacoli affidati ad attori e a registi vincenti un apposito bando dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”. Il risultato, dopo due quadrimestri di esercizi e ricerche cui ha contribuito Laura Novelli, è un percorso binario di messinscene occupanti una settimana, col criterio di una sequenza di tre allestimenti dei primi materiali cui segue la terna di allestimenti dei secondi materiali.

Tra i testi, due miei: il programma completo qui.