Lessico di una scrittrice

Circolo dei lettori
Via Bogino 9, 10123 Torino

lunedì 5 dicembre ore 18.30
Vita immaginaria
con Nadia Terranova
Nel suo parlar di notte, Natalia Ginzburg ha incontrato un popolo vanitoso e brulicante di piccolissimi nani neri, poi ha amato il principe Sergio, infine ha fatto vivere e morire persone vere.Nella mente c’è un universo parallelo, una vita immaginaria che quando s’incontra e scontra con la vita reale a volte vince, a volte perde.Molto attiva nei bambini, rimane negli adulti, perché è degli uomini, che anche nell’immaginazione fanno i conti con il mondo.

80 lune a Carpi

80 LUNE – “CALAMITÀ, ATTENTATI, GUERRE: COME LA LETTERATURA PUÒ AIUTARCI A SPIEGARE LA CRONACA AI BAMBINI.”

Quando: 15/11/2016 ore 21:00 – 23:00

Appuntamento su prenotazione: info@radicelabirinto.it

Dove: Libreria Radice-Labirinto

NADIA TERRANOVA, SCRITTRICE.

Oggi più che mai i bambini sono esposti alla possibilità di ascoltare, vedere e a volte vivere episodi di cronaca a cui gli stessi adulti faticano a trovare risposte. Spesso si ritrovano soli con domande enormi, che non hanno il coraggio di affrontare e toccano le paure più ancestrali e profonde.
Perché in guerra ci sono bambini che usano le armi?
Perché da un momento all’altro possiamo morire in un attentato?
Come posso proteggermi dalla paura di un terremoto?
Da una cronaca violenta, che irrompe senza pietà e spesso senza filtri nella vita di tutti, si può cercare riparo nella letteratura, anche e soprattutto in quella per l’infanzia, che sublimando e narrando restituisce tridimensionalità e profondità ai problemi, spostando adulti e bambini in un luogo più confortevole da cui uscire più forti e consapevoli della propria fragilità. Senza trovare risposte assolute, ma strumenti possibili.